.

Intelligence

Pubblicato il 29 dicembre 2014 | da waylog

0

Servizio di Bonifica Ambientale (case e uffici), informatica e Penetration Test

La Waylog mette a disposizione tutti i suoi strumenti di indagine ed i sui tecnici specializzati per operazioni di Bonifica, sia Ambientale che Informatica.

La Bonifica Ambientale è fatta da tecnici preparati ed esperti, che, con la massima riservatezza e serietà, analizzeranno i vostri ambienti, sia domestici che di lavoro, al fine di reperire eventuali dispositivi di spionaggio e neutralizzarli.

La strumentazione in dotazione ai nostri tecnici è di prim’ordine e viene aggiornata e integrata costantemente con gli ultimi apparati tecnologici. Fra i nostri strumenti annoveriamo:

Rilevatori di giunzioni non-lineari per rilevazione di circuiti integrati attivi, passivi, spenti, occultati anche all’interno di muri e pareti

Rilevatori ad Ampio Spettro Radio, audio e su linee conduttive per rilevazione di trasmettitiori telefonici, inclusi i dispositivi ad impulsi brevi e sofisticata modulazione di segnale. Rilevano trasmettitori GSM,UMTS, CDMA, DECT, BlueTooth, WiFi, Frequenze analogiche e Digitali

Rilevatori di Videocamere Nascoste per rilevazione di videocamere nascoste sia cablate che wireless

Termo-Camere per individuazione di oggetti emananti calore (quindi anche dispositivi nascosti all’interno di oggetti e muri). Poichè ogni circuito elettrico produce calore, comprese le micro-spie che sono composte da parti elettrice, le termo-camere sono ideali per rintracciarle

Etichette anti-manomissione con sistema “lampada di Wood” che permettono di individuare senza alcun dubbio eventuali manomissioni di apparati già in precedenza bonificati.

La strumentazione sopra elencata e l’esperienza dei nostri tecnici permettono di effettuare Bonifiche Ambientali Professionali in tutti gli ambienti, compresi autoveicoli e motoveicoli

Oltre le bonifiche ambientali, i tecnici Waylog, hanno gli strumenti e le conoscenze per analizzare i supporti informatici e telematici, PC – MAC – Server – IPhone – Android – Tablet – Palmari – Cellulari, al fine di individuare potenziali software di spionaggio ed eliminarli.

Grazie a specifici Software e Hardware Forensi è possibile Analizzare approfonditamente (anche dati che sembrerebbero cancellati) qualsiasi supporto Informatico, ed anche rintracciare e debellare Spy-Software e Spyphone. Alcuni strumenti in nostro uso sono:

Cellebrite UFED e Physical Analyzer per analisi di sipositivi mobili (Cellulari, Smartphone, IPhone, Tablet)

Software Encase, DEFT Linux, Guymager. FTK Imager per analisi, decodifica e lettura approfondite su PC (windows e Linux) Mac, sia PC Client che Server

Write-Blocker Ultradock per NON intaccare in nessun modo i dati presenti nei dispositivi analizzati.

A bonifiche terminate, verrà rilasciata una relazione scritta sul servizio eseguito, gli strumenti e le tecniche utilizzate e l’eventuale materiale rintracciato, spiegando con precisione il suo funzionamento e il suo utilizzo nonchè eventuali elementi utili per aiutare a capire il target e chi le ha occultate.

rilevatore_di_giunzioni

Rilevatori di giunzioni non-lineari

rilevatori_ad_ampio_spettro_1 rilevatori_ad_ampio_spettro_2

Rilevatori ad Ampio Spettro Radio

rilevatore_di_videocamere

Rilevatori di Videocamere Nascoste

termo-camera_1 termo-camera

Termo-Camere

Articolo comparso sul corriere di como il giorno 8 novembre 2008:

‘Progetti rubati, nuovi prodotti pronti al lancio venduti alla concorrenza, intrusioni nei server aziendali. gli episodi di industriale sono in vertiginoso aumento sul lario e hanno fatto impennare le richieste di
 consulenze  e di interventi di bonifica da parte di aziende specializzate in sistemi di intercettazione e sicurezza informatica.

Gli imprenditori comaschi, almeno secondo gli esperti, sottovalutano ancora il rischio di trovarsi coinvolti in un’operazione di spionaggio industriale. «sono davvero poche le aziende che si preoccupano di fare prevenzione in questo settore – conferma Luca Ganzetti, titolare della wawylog di como, società leader nel settore – le richieste di consulenza sono in fortissimo aumento, ma nella maggior parte dei casi gli imprenditori corrono ai ripari soltanto nel momento in cui hanno un sospetto o verificano situazioni anomale. a quel punto, interveniamo per la bonifica ma spesso qualche danno ormai si è già verificato. il problema purtroppo è davvero in forte crescita e non può essere sottovalutato».
images-4
Il “traditore”, nella maggior parte dei casi, si nasconde all’interno della stessa azienda.  «lo spionaggio industriale va dalle microspie sistemate negli ambienti di lavoro per ascoltare le conversazioni fino a sistemi informatici per sottrarre progetti e materiale riservato – dice ancora l’esperto lariano – oggi, poi, i problemi principali riguardano internet e soprattutto i sistemi wi-fi. se non sono adeguatamente protette, queste reti possono essere penetrate abbastanza facilmente dall’esterno e i dati possono essere quindi violati».

images-6

Proteggersi da questi attacchi è un’operazione onerosa. «i sistemi di sicurezza in questi casi sono particolarmente complessi – spiega Ganzetti – garantire la sicurezza può costare da un minimo di 5mila euro fino a svariate decine di migliaia di euro. dipende, è ovvio, dalle dimensioni dell’azienda, dai sistemi informatici in uso e da molte altre variabili che è impossibile elencare con completezza».
l’utilizzo, generalmente illegale, di microspie e microcamere in grado di registrare conversazioni e scattare immagini è in continuo aumento.

«Società come la nostra non vendono ai privati questi strumenti e non offrono alcun tipo di consulenza in questo senso – precisa Ganzetti – è innegabile, però, che è sempre più diffusa la pratica da parte di privati di acquistare autonomamente strumenti che consentono di spiare e controllare le persone e quindi di utilizzarle, in ambito familiare oppure appunto in ambienti di lavoro. su questo fronte si sta sviluppando molto anche l’uso di spy-phone, software installati sui telefonini che permettono di controllare costantemente l’apparecchio».

In questi casi, le società autorizzate possono intervenire soltanto per un’attività di bonifica.
 «sul fronte della prevenzione possiamo lavorare anche con i privati – conferma il titolare della waylog – in questi casi interveniamo utilizzando un rilevatore di frequenze, in grado di individuare in aree fino a 500 metri quadrati la presenza di telecamere, microspie e altre apparecchiature per le intercettazioni. è bene precisare che, anche in questo campo, è facile trovare apparecchi a basso costo, che non garantiscono però il risultato desiderato. così come non sono fondate le indicazioni di verificare la durata degli squilli o eventuali interferenze o echi particolari per scoprire se il proprio apparecchio telefonico sia controllato».’

images

Clicca qui per leggere l’articolo originale del Corriere di Como

Per maggiori informazioni contattateci al +39-031242370 oppure con il modulo richiesta informazioni
Visita anche il sito Spy On Line

Print Friendly, PDF & Email


Autore



Comments are closed.

Torna in alto ↑
  • Acquista Online su SpyOnline.it

  • News Letter Iprotector

  • Teleassistenza IProtector

    CLICCA PER SCARICARE HOST o QCONNECT


  • Esplora il Sito

  • Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On LinkedinCheck Our Feed
  • Archivi

  • Articoli recenti


WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien
grocery reminded the and on to much much. in of is and Grasshopper. This though where. apply. It thieves get an for bed, time color.